La panchina di Mariella

Reply

MAXIMA ZORREGUIETA REGINA D'OLANDA

« Older   Newer »
view post Posted on 29/4/2013, 06:56           Quote
Avatar

http://lapanchinadimariella.forumfree.it/
****

Group:
Administrator
Posts:
167,127
Reputation:
+11

Status:


MaximaRoyalW_640

  • Ritratto di Maxima, nuova regina d'Olanda




  • Ritratto di Maxima, nuova regina d'Olanda


    Il 30 aprile Guglielmo Alessandro diventa re al posto della madre
    Beatrice che ha deciso di abdicare. Ma è la moglie argentina la più
    amata della corte. Ecco chi è la futura sovrana tra curiosità, vezzi,
    gossip e costose manie






    L'album di Maxima Zorreguieta. Il 30 aprile, diventerà re d'Olanda Guglielmo Alessandro (45), primogenito della regina Beatrice
    che, con una decisione storica ha deciso di abdicare per "dare spazio
    alle nuove generazioni". Ma è sua moglie, Maxima Zorreguieta (42 anni)
    il personaggio più amato di tutta la famiglia reale. Anche se è
    argentina e non olandese, non ha una goccia di sangue blu, è cattolica e
    non protestante, ha un padre con un passato che imbarazza il popolo
    olandese (era sottosegretario all'agricoltura durante il regime
    argentino di Videla). Ma nonostante tutto, con il suo carattere solare
    ha conquistato i sudditi e ha dato tre eredi femmine alla corona. E in
    un Paese dove da 123 anni ci sono solo sovrane donne, molti giurano che
    la nuova regina, di fatto, sarà lei.









    Maxima ha saputo conquistare in primis la regina Beatrice
    (75) che ha apprezzato la nuora fin dal primo giorno. Si dice, infatti
    che dietro la decisione di abdicare ci sia la sicurezza di lasciare il
    primogenito in buone mani e con una famiglia solida. Qui suocera e nuora
    sono state fotografate durante l'ultima visita ufficiale nel Brunei.
    Maxima ha scelto un abito tradizionale del luogo.



    Maxima, Guglielmo Alessandro con le tre figlie Amalia (9), Alexia (7) e Ariane (6) durante l'ultima vacanza sulla neve, in Austria. La famiglia dei principi olandesi vuole sempre dare di sé un'immagine fresca e affiatata.


    Le tre principessine d'Olanda a una parata ufficiale, due anni fa. La tradizione della successione al femminile è stata ampiamente rispettata.



    Maxima è un'ottima regina da esportazione: qui è con il marito durante il viaggio ufficiale nel Brunei. Parla correttamente quattro lingue, è laureata in economia, è elegante, spigliata e molto disinvolta in ogni occasione ufficiale. Molto più, dicono, di suo marito: più goffo e, stando ai gossip di corte, anche un po' gaffeur. In passato era stato soprannominato "principe birretta" per via di una certa abitudine.


    Tutti insieme sulla carrozza il Giorno della Regina, festa nazionale olandese. Sposati da dieci anni, mai una crisi "documentata". Guglielmo pur di poter sposare Maxima, – non gradita in un primo momento al popolo olandese per via del legame del padre con il regime argentino – era anche disposto a rinunciare al trono.

    New York 1999: Una delle poche immagini di Maxima Zorreguieta quando viveva a lavorava a New York alla banca Hsbc. Conobbe Guglielmo a Siviglia a una festa. Lui le chiese di ballare, lei accettò ma poi gli disse, scherzando ma non troppo, che era sciolto "come un pezzo di legno". Lui ammise. Il ghiaccio tra i due si era rotto. A quel punto Maxima gli chiese "che lavoro fai?" lui rispose "il principe" e lei si mise a ridere. Guglielmo non ebbe il coraggio di dirle la verità fino al secondo incontro.


    Aprile 2000: l'annuncio del fidanzamento. Maxima imparò l'olandese a velocità record e si trasferì a lavorare in Belgio, alla Dutch Bank, per stare più vicina all'amato. Guglielmo aveva presentato Maxima a sua madre circa un anno prima prima, poco dopo averle inviato un sms: "Si chiama Maxima, è argentina, ma vive a New York, abbi fiducia in me e non mi chiedere niente".




    Le nozze di Guglielmo Alessandro e Maxima, il 5 febbraio 2002. La condizione per poter celebrare questo matrimonio – imposta dal parlamento olandese – fu che la famiglia di lei non solo non partecipasse, ma non mettesse mai piede in Olanda. Regola che vale ancora adesso. Maxima deve volare in Argentina per trovare i suoi genitori. È rimasta cattolica dopo il suo matrimonio, quindi, da regina, avrà il privilegio del bianco durante le udienze papali.




    Una foto di Maxima a otto anni a Buenos Aires. Lei è la figlia di Jorge Zegurrieta e della seconda moglie Maria del Carmen Cerruti Caricart. Ha due fratelli, una sorella e tre sorellastre nate dal primo matrimonio.



    Guglielmo, Maxima e le tre figlie fanno il tifo per il nuotatori olandesi durante le Olimpiadi di Londra. Tutti in maglietta arancio, colore simbolo del Paese e della Famiglia reale (gli Orange-Nassau) si dimostrano molto entusiasti e e tutt'altro che compassati... Uno dei segreti del successo di Maxima sta proprio nel suo carattere espansivo in Paese dove le persone sono abituate a controllare le emozioni. E poi si è presentata da subito ai sudditi come un'autentica cittadina dei Paesi Bassi: il primo discorso pubblico all'annuncio del fidanzamento lo tenne in tv parlando un olandese perfetto.





    Da sinistra Maxima e Guglielmo, Mette-Marit e Haakon (principi ereditari di Norvegia), Victoria (principessa ereditaria di Svezia) con il marito Daniel, Mary e Federico (principi ereditari di Danimarca). La principessa d'Olanda si è integrata alla perfezione nella "grande famiglia allargata" dei reali scandinavi, dove tutti i nuovi consorti (nonché futuri principi regnanti o regine) non hanno una sola goccia di sangue blu e sono in alcuni casi stranieri (Mary di Danimarca è australiana).
     
    PM Mail WWW  Top
    0 replies since 29/4/2013, 06:41
     
    Reply